Versioni alternative: dimensione testo

Comune di Treville

Servizi di futura attivazione Servizi on-line Come fare per Elenco Siti Tematici Albo pretorio
Comune di Treville - Comunicazione
Piemonte --- Torino
domenica 06 novembre 2016
Premiazione di racconti spaventosi prima di dormire. 6 novembre ore 16
PREMIAZIONE CONCORSO RACCONTI SPAVENTOSI PRIMA DI DORMIRE
La vincitrice del trofeo della 5° edizione del Concorso Racconti Spaventosi Prima di Dormire indetto dalla Biblioteca Comunale G. Spina di Treville in collaborazione al Circolo Culturale Ravasenga di Casale è Isabella Monzeglio (10 anni di Ozzano Monferrato)
immagine Biblioteca Comunale G. Spina di Treville
Comunicato Stampa del 7 novembre 2016
PREMIAZIONE CONCORSO RACCONTI SPAVENTOSI PRIMA DI DORMIRE
La vincitrice del trofeo della 5° edizione del Concorso Racconti Spaventosi Prima di Dormire indetto dalla Biblioteca Comunale G. Spina di Treville in collaborazione al Circolo Culturale Ravasenga di Casale è Isabella Monzeglio (10 anni di Ozzano Monferrato) che, con il racconto “Un piatto, due piatti,…”, ha partecipato al progetto insieme ai suoi compagni della classe 5° A della Scuola Primaria “Margherita Bosco” di Casale Monferrato. Questa la motivazione al premio consegnato alla giovane scrittrice dal sindaco di Treville Piero Coppo: “Vicenda molto ben congegnata sulle basi del tradizionale racconto orale tramandato da una generazione all’altra, che si snoda tra storia e leggenda. La narrazione ci rammenta senz’altro le storie che si sentivano raccontare in tempi passati, quando le famiglie si raccoglievano nella tiepida intimità della stalla. Antiche dimore, imponenti manieri, malvagi castellani, umili servitori e pozzi stregati sono ingredienti che abbondano nel nostro Monferrato. Si raccomanda quindi la massima attenzione durante le visite guidate e soprattutto…non sporgetevi dai pozzi!”
Il secondo premio è stato assegnato al racconto “Il quadro fantasma” di Filippo Cavalli (8 anni di Coniolo), il terzo premio ad “Una curiosa e zombesca giornata” di Andrea Soldera (anni 7 di Cella Monte).
La premiazione si è tenuta presso il Salone Comunale di Treville domenica 6 novembre alla presenza di un folto pubblico che ha applaudito i ragazzi (complessivamente circa 90 i partecipanti!) ed ascoltato, dalla voce di Vilma Manca Durando, la lettura dei racconti dei primi dieci classificati. Le altre scolaresche che hanno partecipato al Concorso sono state: la classe 2° B della Scuola Secondaria 1° Grado “Don Milani” di Occimiano; la classe 5° della Scuola Primaria “Carlo Vidua” di Ozzano M.to; le classi 3°, 4°, 5° della Scuola Primaria di San Giorgio M.to; le classi 3°, 4° e 5° della Scuola Primaria “G. Reggio” di Gabiano M.to.
Questo l’elenco completo degli altri premiati che hanno ricevuto, dalle mani del Direttore della Biblioteca Paolo Testa, libri e diplomi:
4° Premio: “La ragazzina che aveva paura di dormire” di Veronica Vigliano (anni 12 di Occimiano); 5° Premio: “La battaglia dei cinque spiriti” di Matteo Capra (anni 10 di Ozzano); 6° Premio: “Il matrimonio degli scheletri” di Isabella Cerrano (anni 8 di Gabiano); 7° Premio: “Halloween” di Tobia Lenti (anni 10 di Ozzano); 8° Premio: “Gita alla casa abbandonata” di Chiara Cerrato (anni 10 di Casale); 9° Premio: “Una casa posseduta” di Giorgia Icardi (anni 10 di Cerrina); 10° Premio: “L’apocalisse” di Simone Gervasi (anni 9 di San Giorgio).
Altre segnalazioni di Merito sono andate a : Pietro Ansaldi (Treville); Arianna Baldizzone (Casale); Matteo Beatrice (San Giorgio); Emma Bernasconi (Riva del Garda - TR); Eleonora Cavalli (Coniolo); Nicole Ciani (Bari); Filippo Cucca (Cantavenna); Lorenzo Di Salvio (Quattro Castella - RE); Tommaso Garrone (Terruggia); Angelo Montaldi (Occimiano); Matteo Rigaldo (Gabiano); Elena Sandu (San Giorgio); Anna Soldera (Cella Monte).
La giuria ha inoltre assegnato un premio speciale (fuori concorso) al racconto “Volevo la bambola” di Beatrice Casciotta (anni 7 di Morano Po).
Un concorso dunque che cresce di anno in anno e che è divenuto ormai di portata nazionale e che colma di soddisfazione gli organizzatori e il Comune di Treville che patrocina l’iniziativa.